Il Design Thinking è una disciplina il cui ambito di applicazione varia dalla progettazione di spazi a quella di oggetti, tecnologie ed esperienze. Progettare l’interazione dell’essere umano con la tecnología e i suoi strumenti costituisce un campo di ricerca e di sviluppo che, negli ultimi anni, è diventato strategico in un’ottica imprenditoriale e lavorativa. Questa proposta mira ad applicare alla didattica il corpus di metodología e tecnica proprio del Design Thinking, al fine di stimolare nei bambini lo sviluppo di abilità e competenze caratteristiche della progettazione dell’interazione.

Nello specifico, la proposta si centra sui seguenti aspetti:

1. Problem setting: analisi delle necessità delle persone per le quali si sta progettando.

2. Problem solving: capacità di trasformare le esigenze rilevate in idee e concetti

3. Prototipazione: elaborazione di un prototipo di ciascuna idea in modo da poter esplorare lo spazio del problema, le caratteristiche e le qualità di ogni proposta e confrontarsi inoltre con i limiti dati dai materiali, gli strumenti, la tecnología e le norme.

4. Valutazione: verificare fino a che punto ciò che abbiamo progettato risponde ai bisogni dei fruitori e agli obiettivi del progetto.